Vetrificazione e Conservazione di ovuli

1 Vetrificazione di ovuli e Conservazione

Come scongelare gli ovuli

La procedura di scongelamento si realizza mediante terreni Kitazato (Thawing Media-Ref. 91121).

Si utilizzano tre soluzioni:

1- TS: Thawing Solution

2- DS: Diluent Solution

3- WS: Washing Solution

Successivamente si collocano sulla piastra per terreni di coltura (Global total). Si valuta la sopravvivenza mediante il microscopio invertito e si lasciano nell’incubatrice minimo due ore fino al momento della microiniezione.

Prenotazione degli ovuli

Fertibank offre la possibilità di prenotare gli ovuli della donatrice prima di iniziare il trattamento. Su richiesta della paziente, è possibile prenotare anche gli ovuli della stessa donatrice per gravidanze future.

Normativa europea

I sistemi di vetrificazione di Fertibank rispettano la normativa europea in materia di banche di cellule e tessuti umani (Direttiva europea 2004/23/EC e RD 1301/2006).

Il nostro obiettivo è quello di garantire la sterilità del materiale e la tracciabilità nel processo di vetrificazione affinché, in caso di problemi si possa ricercarne la causa ed identificare e ritirare il campione alterato.

Paillette per la vetrificazione

Processo di vetrificazione
La vetrificazione si realizza in sistema aperto (gli ovuli entrano in contatto diretto con l’azoto liquido) utilizzando terreni di coltura Kitazato (Vitrification Media – Ref. 91101) e nello specifico le tre soluzioni:

0 - BS: Basic Solution
1 - ES: Equilibration Solution
(7.5% EG + 7.5% DMSO)
2 - VS: Vitrificacion solution
(15% EG + 15% DMSO + 0.5 M saccarosio)

Conservazione
Le paillette (cryotop) vengono conservate in contenitori omologati a -196º.

Volver arriba

2 Trasporto

Contenitori omologati

Per il trasporto dei campioni utilizziamo contenitori di azoto liquido Voyeur 2, Air Liquide omogologati per il trasporto di campioni biologici per via terrestre, aerea e marittima.

Relazione del campione

Fertibank allega ad ogni campione una relazione dettagliata che contiene le caratteristiche fenotipiche del donatore di seme (Gruppo/Rh, altezza, peso, razza, colore degli occhi, colore e tipo di capelli) e una copia delle analisi.

Imballaggi di sicurezza

I contenitori sono collocati all’interno di imballaggi specifici appositamente disegnati per proteggere i campioni da sollecitazioni e manipolazioni.

Corriere

La compagnia di trasporto di Fertibank è specializzata nel trasporto sicuro di campioni biologici.

Facciamo presente che la legislazione spagnola consente di inviare i campioni biologici solo a professionisti o a centri autorizzati.

Offriamo le seguenti tipologie di trasporto:

  1. Penisola – 24h
  2. Isole – 48h
  3. Urgente – con costi addizionali.
Volver arriba

3 Garanzia di qualità

Certificazione ISO 9001:2008

  • Applichiamo il Sistema di Gestione della Qualità ISO 9001:2008
  • Rispettiamo la normativa europea 2004/23/EC ed il Regio Decreto 1301/2006 relativi ai sistemi di qualità delle banche di cellule e tessuti umani.
  • Fertibank è un’azienda certificata da TÜV-Rehinland con il numero identificativo ID: 9105078033.

Codice EUROCET

  • European Registry of Tissue Establishments): ES0613

Attenzione al cliente

  • Abbiamo a disposizione un dipartimento di Attenzione al cliente che può essere contattato al 93 362 27 35, da lunedì a venerdì dalle 9h alle 19h.
  • Invitiamo i nostri donatori a compilare questionari di soddisfazione al fine di migliorare e perfezionare la nostra qualità assistenziale.

Controllo di Qualità

Realizziamo controlli di qualità su tutti i campioni congelati:

  • Scartiamo i campioni che non rispettano i nostri standard di qualità post scongelamento.
  • Mediante la Coltura microbiologica, scartiamo i campioni che presentano determinati tipi di flora.

Tracciabilità

Il controllo di tutti i nostri processi ci permette di conoscere la tracciabilità di ogni campione

Con Data-Logger controlliamo la temperatura durante il tragetto

Misure di controllo

Realizziamo un rigido controllo del numero di sacchi e di nati vivi ottenuti da ogni donatrice per evitare di oltrepassare il numero di figli nati in Spagna (6/donatrice).

Per questo è imprescindibile poter contare sulla collaborazione dei centri e dei professionisti, che dovranno informarci in modo efficace e rapido del risultato dei trattamenti e degli embrioni congelati ottenuti da donatrice, al fine di poter rispettare quanto richiesto dalla legge. (Regio Decreto 1301/2006).

Volver arriba